Dall’analogico all’LTE, ogni generazione di tecnologia mobile è stata spinta dalla necessità di migliorare un problema della tecnologia precedente. Ad esempio, la transizione da 2G a 3G prevedeva l’abilitazione di internet mobile su dispositivi consumer ma, mentre aumentava la connettività dei dati, non è stato fino al 3.5G che si è verificato un grande balzo in avanti in termini di esperienza del consumatore, come la combinazione della banda larga, rete mobile e smartphone hanno portato a un’esperienza di Internet mobile significativamente migliorata che ha portato finalmente all’interfaccia incentrata sulle App che conosciamo oggi.
Dall’e-mail e dai social media attraverso lo streaming di musica e video al controllo degli elettrodomestici da qualsiasi parte del mondo, la banda larga mobile ha portato enormi benefici ed ha cambiato radicalmente la vita di molte persone attraverso servizi forniti sia dagli operatori che da terze parti.

tabella generazioni mobile

Tav. 1: Evoluzione delle generazioni tecnologiche in termini di servizi e performance. Fonte: GSMA Intelligence

Più recentemente, la transizione dai servizi da 3,5G a 4G ha offerto agli utenti l’accesso a velocità di trasferimento dati notevolmente più elevate e tassi di latenza più bassi, e quindi il modo in cui le persone accedono e utilizzano Internet sui dispositivi mobili continua a cambiare velocemente. In tutto il mondo, gli operatori segnalano in genere che i clienti 4G consumano circa il doppio della quantità mensile di dati di utenti non-4G, e in alcuni casi tre volte tanto. Un maggiore livello di streaming video da parte dei clienti sulle reti 4G è spesso citato dagli operatori come un fattore che contribuisce in modo significativo a questo.

L’Internet of Things (IoT) è stato anche discusso come un elemento chiave di differenziazione per il 4G, ma in realtà la sfida di fornire reti a bassa potenza e bassa potenza per soddisfare la domanda di distribuzione M2M (macchina a macchina) diffusa non è specifica per il 4G. Come suggerisce la tabella 1, non è al momento chiaro quale sia l’opportunità o la “debolezza” che il 5G dovrebbe affrontare.